10 aprile 2019

 Bando ISI - INAIL 2018

 Si informano le cooperative associate che l’INAIL ha pubblicato il nuovo bando ISI per incentivi economici a favore di interventi in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, in attuazione dell’art. 11, comma 5 del D.Lgs n. 81/2008.

Di seguito si riporta in modo schematico i principali contenuti del nuovo bando, secondo quanto riportato dallAvviso Pubblico per la Regione Friuli Venezia Giulia

 Beneficiari

 I soggetti destinatari dei contributi sono le imprese, anche individuali, attive su tutto il territorio regionale.

Le tipologie dei soggetti ammessi al beneficio variano a seconda della tipologia di iniziativa.

 

Iniziative ammissibili

 Sono ammessi a contributo progetti ricadenti in una delle seguenti tipologie:

 

  1. Progetti di investimento

 

  1. Progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale

 

  1. Progetti per la riduzione del rischio da movimentazione manuale dei carichi

 

  1. Progetti di bonifica da materiali contenenti amianto

 

  1. Progetti per micro e piccole imprese operanti in specifici settori di attività (pesca, tessile, calzature)

 

  1. Progetti per micro e piccole imprese operanti nel settore della produzione agricola primaria (incluse spese di acquisto di trattori agricoli o forestali e/o di macchine agricole o forestali)

 

Le imprese possono presentare un solo progetto riguardante una sola unità produttiva e una sola tipologia tra quelle sopra indicate.

Le spese ammesse a finanziamento devono essere riferite a progetti non realizzati e non in corso di realizzazione alla data del 31 maggio 2019.

 

Contributi

 

Per quanto riguarda la Regione Friuli Venezia Giulia lo stanziamento totale è pari a complessivi 6.332.733 €, di cui:

 

  • 139.351 € per progetti di investimento e progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale

 

  • 081 € per progetti per la riduzione del rischio da movimentazione manuale dei carichi

 

  • 674.121 € per progetti di bonifica da materiali contenenti amianto

 

  • 331 € per progetti per micro e piccole imprese operanti in specifici settori di attività

 

  • 849 per progetti per micro e piccole imprese operanti nel settore della produzione agricola primaria dei prodotti agricoli, e per i giovani agricoltori

 

L'incentivo per le imprese è costituito da un contributo in conto capitale nella misura massima del 65% dei costi della spesa ritenuta ammissibile (50 % per la misura riservata alle imprese agricole).

Il minimali e i massimali di contributo variano a seconda della tipologia di spesa ammissibile.

 

Modalità di presentazione delle domande

 

La procedura di attribuzione dei finanziamenti è quella dello “sportello on line”, in linea di continuità con i precedenti bandi ISI INAIL.

A partire dall’11 aprile e fino al 30 maggio sarà possibile precompilare le domande on-line all’interno della piattaforma predisposta dall’INAIL.

Successivamente, a fronte del “consolidamento” della domanda e del superamento del cd. punteggio-soglia, il sistema provvederà al rilascio del codice identificativo della domanda.

La tempistica per l’effettivo inoltro delle domande sarà resa nota sul sito INAIL a partire dal 6 giugno 2019.

L’elenco in ordine cronologico di tutte domande inoltrate sarà pubblicato sul sito www.inail.it, con evidenza di quelle collocatesi in posizione utile per l’ammissibilità al contributo, entro 14 giorni dal giorno di ultimazione della fase di invio.

 

 

 

Questo sito web utilizza i cookies per assicurarti di ottenere la migliore esperienza sul nostro sito web. + INFO